giovedì 22 novembre 2007

SE MORISSI DOMANI...


Se morissi domani riordinerei la mia camera.
Se morissi domani direi a mia nonna che fumo,ma che le voglio bene lo stesso.
Se morissi domani andrei in Giappone.
Se morissi domani farei tante piccole cose che segno sempre in agenda e non faccio mai.
Se morissi domani direi a mio papà che mi dispiace conoscerlo così poco.
Se morissi domani farei una gran cena,insieme a tutte le persone che amo.
Se morissi domani comprerei un vestito da sposa e ci andrei a fare la spesa.
Se morissi domani mi sposerei.
Se morissi domani direi alle persone a cui voglio bene quanto le amo e quanto sono importanti per me.
Se morissi domani cercherei di non lasciare niente in sospeso con le persone.
Se morissi domani farei bungee jumping con Ale.
Se morissi domani mi assicurerei che tutte le mie borse vadano in buone mani.
Se morissi domani passerei la notte a guardare le stelle con Stè.
Se morissi domani penserei che poteva decisamente andare meglio.
Se morissi domani penserei che poteva anche andare peggio.
Se morissi domani passerei a culo nudo davanti ai carabinieri.
Se morissi domani mi dispiacerebbe di tutte le cose che non avrei il tempo di fare.
Se morissi domani avrei il rimpianto di tutti i momenti in cui ho rimandato a domani.
Se morissi domani penserei che in questi 23 anni di vita ho incontrato persone meravigliose.
Se morissi domani pernserei che sono stata felice.
Se morissi domani forse non vorrei saperlo.

giovedì 15 novembre 2007

(HELL)O KITTY


Stamattina sveglia alle 7,morta di sonno ho fatto mezzora di strada a piedi e mi sono trascinata a lezione,elaborazione dati,e già dal nome si capisce che è impossibile rimanere svegli senza un antidoto;così,stanca e annoiata,dopo aver dato un'occhiata al myspace e alla posta,ho pensato bene di fare una delle mie ricerche assurde su google,e questo è il risultato:il vibratore di hello kitty. Si,miei cari,avete capito bene!Quando ho realizzato cos'era,ogni traccia di sonno è svanita,per lasciare il posto ad un misto tra stupore/inquietudine/simpatia.Ormai esiste tutto di hello kitty,si sa,ed io sono la prima che comprerebbe qualsiasi cosa solo perchè di hello kitty,ma anche il vibratore...mi sembra un po'eccessivo insomma!!!Comunque sia si tratta pur sempre di hello kitty,ed è davvero adorabile,e se si può averlo alla modica cifra di 40dollari,perchè no?
Caro Babbo Natale....

venerdì 9 novembre 2007

JEUX DE RÔLE


Sono le 2.45,dovrei andare a letto visto che dopo una settimana intensa domattina la sveglia suona di nuovo,e invece sono qui.Zero sonno.Nonostante in questi 6 giorni passati a Firenze abbia dormito meno che in 2 giorni a casa,sono davanti al pc.Sveglissima.Mangio una crostatina mulino bianco,ed è come tornare bambina,poi apro il tabacco,rollo una sigaretta e quando l'accendo il sapore intenso e speziato del tabacco si mescola alla dolcezza assoluta del cioccolato,e torno adulta.E'così che mi sento,da una vita.Forse la mia vera essenza è racchiusa in una crostatina al cioccolato e una sigaretta.Mi sento piccola piccola quando vado a letto abbracciata al mio snoopy,quando mi stupisco delle piccole cose,quando sta per arrivare il Natale,quando sono a Firenze e mi manca parlare con mia mamma,quando nevica,quando subisco un torto senza riuscire a dire niente,quando ammetto i miei errori e vengo perdonata,quando mi accorgo di aver involontariamente ferito qualcuno.Mi sento adulta quando mi sveglio la mattina con la giornata fitta di impegni di cui mi sento responsabile,quando guardandomi indietro rivedo i miei errori,quelli che in certi momenti mi hanno fatto sentire come se avessi vissuto due vite,quando ripenso al mio ex,quando vedo cose fatte a 17 anni che avrei fatto meglio a fare ora e viceversa,quando penso a chi ho perso,a chi ho ferito,quando mi giudico...

Forse è normale,questa sensazione quasi viscerale di non conoscermi fino in fondo,nel bene e nel male,questo scorcio di vita vissuta fino ad ora che mi porta a pensare tutto e il contrario di tutto.Non sono confusa,non più del solito insomma,ma in certi frangenti mi vedo completamente diversa da come mi ero riconosciuta fino ad allora,ed è strano,a volte è tremendo,traumatico,doloroso;altre volte è liberatorio,commovente,bellissimo.
Forse è così che funziona...o che funziono,non so;come un prisma,mille facce di un solo oggetto,mille piccole parti di me che riflettono diversi momenti,diverse situazioni,diverse ME che ancora non esistono.

Una figlia quando diventa madre non smette di essere figlia;una madre quando diventa nonna non smette di essere figlia e nemmeno madre;due persone quando diventano genitori non smettono di essere persone,figli,mogli,mariti,amici,e allora forse si può mangiare crostatine e allo stesso tempo fumarsi una sigaretta.Non assegnare alle persone un solo ruolo,ma vederle nella loro interezza,non essere certi di conoscersi e sapersi descrivere in 6 aggettivi,ma lasciarsi e lasciare la libertà di essere ciò che ognuno è,completamente,guardare oltre ciò che una persona è per noi,oltre la categoria in cui l'abbiamo inserita,oltre ciò che abbiamo la certezza di essere,oltre ciò in cui ci riconosciamo,forse è questo il segreto.


sabato 3 novembre 2007

21 COSE CHE NON SAPETE DI ME


1)Io sono nata già alta
2)Le bambole in ceramica mi fanno una gran paura
3)Ho 23 anni e dormo ancora con snoopy
4)Ho paura di invecchiare ma non della vecchiaia
5)Credo a Babbo Natale
6)La notte gli specchi mi fanno paura
7)A volte mi commuovo per cose davvero stupide
8)Quand'ero piccola avevo la curiosa abitudine di buttarmi in testa tutto quello che mangiavo
9)A natale perdo completamente il senso estetico:lucine ovunque e renne giganti in giro per casa
10)Da piccola credevo che i semafori fossero gestiti da persone,che tramite mega-computeroni decidevano quando far scattare il rosso
11)Non mi rendo mai realmente conto di quanto io sia alta
12)Nonostante io sia una femminista convinta,mi piace fare le torte,vorrei imparare a cucinare sul serio e lavare i piatti mi rilassa(per riscattarmi ora vado a bruciare un po'di reggiseni in piazza repubblica)
13)Non sono disordinata,preferisco definirmi vivace
14)Se dipendesse da me,farei l'albero di Natale anche a luglio
15)Credo di essere l'unica persona al mondo a cui vengono i crampi alla lingua
16)Odio photoshop: 1)non lo so usare e dovrei ; 2)è causa al 90%dei complessi di inferiorità,vedi foto-di-strafighe-ritoccate
17)Credo nella reincarnazione
18)A 5 anni,imitando mio fratello,ho provato a fare la pipì in piedi
19)Odio i pinoli e i lupini
20)Non so calcolare le percentuali
21)A 4 anni avevo una fissa,volevo sempre indossare i calzini.Era estate