lunedì 21 luglio 2008

L'INIZIO DELLA FINE

☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆

19...19 non è più il numero dei miei anni già da un bel po',non sono le prime due cifre del mio codice pin e non è nemmeno il numero di volte che ho fatto sesso in treno con uno sconosciuto (sto scherzando,un po'di umorismo!)...19 è il voto che ho preso al mio ultimo esame,preso e accettato.
Non ho mai preso un voto così basso e mai avrei pensato di accettarlo,questa cosa un po'mi avvilisce.
Sono sempre stata una grande sostenitrice del mantra : "prendi tutto quello che i baroni ti danno,non pensare alla media,pensa a laurearti,pensa che hai 40 esami da dare in tre anni,implora anche per un 18- - ", eppure, contro ogni mia previsione i miei esami sono sempre andati bene,un 24,un 25 ,un 26, e per il resto 27,28,un 29 e qualche 30.
Ho fatto qualcosa tipo 24 esami(non so il numero preciso), me ne mancano 16 ed ho accettato un 19.
So che ho fatto bene,ma so anche che se l'avessi rifiutato avrei fatto di meglio,però ho pensato a diversi fattori:

1)esame preparato in 5 giorni per cause di forza maggiore (tra le quali,vedi post precedente)
2)voglio darmi una mossa
3)voglio andare in erasmus
4)tra scoglionarsi per un voto basso e scoglionarsi per non aver accettato un voto e quindi dover studiare di nuovo e ridare l'esame è meglio la prima
5)a settembre inizio il primo anno fuori corso
6)a settembre inizio il primo anno fuori corso e mi mancano 16 esami
7)a settembre inizio il primo anno fuori corso, mi mancano 16 esami e devo trovarmi un lavoro
8)a settembre inizio il primo anno fuori corso, mi mancano 16 esami, devo trovarmi un lavoro e devo fare lo stage

Per tutta questa serie di motivi,anche se questo evento ha segnato l'inizio del declino della mia brillante carriera universitaria,penso di aver fatto bene ad accettarlo.E poi,diciamocelo,nell'ambito della moda credo che la mia tanto sospirata laurea non varrà un'emerito cxxxo,figuriamoci quanto influirà un merdosissimo 19 in storia del tessuto(2)! Guardo il lato positivo, un esame in meno da dare;e come dice la grande saggia Vanna:"il bicchiere è mezzo vuoto perchè,anche se l'hai scordato,l'altra metà l'hai già bevuta"!

☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆ ☆

7 commenti:

Anonimo ha detto...

ma.... la grechetta coi quadratini???

miwako ha detto...

sono stelline,orbo!non sono adorabili ^_^

carpe diem ha detto...

fango è vero potresti aver fatto di meglio, ma non conta niente avvilirti, va avanti e vedrai che il prossimo andrà meglio!

miwako ha detto...

hai ragione fango,il prossimo andrà meglio!

Mami ha detto...

Secondo me hai fatto più che bene ad accettarlo. Anch'io quando mi son trovata alla fine, ero stufa e dovevo laurearmi la sessione dopo, ho accettato un 18.
Rompe un po', ma alla fine non influenzerà molto la tua media, e per niente quello che sai fare in campo pratico! ^__-

Mark Von Manten ha detto...

La mia regola è sempre stata "piglia tutto, rifiutare verboten"... ma si,chi te lo fa fare di scoglionarti di nuovo?
Ah,già che ci sono...hai mica informazioni su Cip, Pajarin e altri matti del paese? cazzo, mi mancano quei personaggi li!
Saludi!

Anonimo ha detto...

Ma si che hai fatto bene!! E poi lo sai che alla fine, prima di laurearti, puoi fare richiesta di risostenere due esami riservandoti il diritto di mantenere il voto migliore?? Almeno da me si poteva, io ho cambiato un misero 22 con uno splendente 30 in storia contemporanea!!