mercoledì 10 dicembre 2008

BRILLANTE COME UNO ZEFFIRO

Sono stati giorni lunghi quelli appena trascorsi,giorni tutti uguali: sveglia alle 14.30,a letto alle 7 di mattina e nel mezzo studio continuo. Sono uscita tre volte, una per andare all'ataf a protestare per l'incidente, la seconda per andare a fare la spesa e la terza per fare una passeggiata di venti minuti. Durante questa assenza,mi sono piacevolmente incantata davanti all'astuzia di Cavour,che avevo seppellito e archiviato nel file "elementari", ho partecipato alla spedizione dei mille con Garibaldi, ho chiacchierato amabilmente con Gregorio XVI , davanti a un bordeaux del '74, mentre lui mi parlava delle sue encicliche, sono stata alla fortezza dello Spielberg con Silvio Pellico(e Alessio)... Tutto questo per dire che, anche se non mi piace, anche se la reputo noiosa, troppo particolareggiata e- per me- assolutamente ostica, ha decisamente il suo fascino. Ovviamente sto parlando della Storia. Non riesco interamente a capire il significato e il gusto che si possa provare nel sapere che Luigi XV soffriva di indigestioni, o le abitudini sessuali del Re Sole, ma ammetto che la storia possa davvero essere interessante.L'esame è andato bene, il brillantissimo Zeffiro,(di nome e di fatto) ha premiato i miei sforzi un bel 28 che ricaccia giù l'amarezza per quel famoso 19, e mi sento bene, sono felice di aver dato quest'esame e che sia andato così.
♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥
Ora, finalmente, in quello che è uno dei miei periodi preferiti, posso dedicarmi a tutto ciò che c'è da fare a Natale: decorazioni, dolci, regali, liste, biglietti. E ciò che amo di questo periodo è l'atmosfera che si respira. In una citttà come Firenze, è impossibile non sentirla; lunedì in via Gioberti c'erano, sparsi qua e la, cori a cappella che intonavano canzoni di natale, i bambini battevano le mani felici,i cani indossavano cappottini in tartan intonati a quelli dei loro padroni, ed io passeggiavo in mezzo a tutte queste famiglie,alle ragazze vestite da babbo natale che distribuivano caramelle,alle luci e al profumo di Natale tutta infreddolita, coi paraorecchie e il viso affondato nella sciarpa, godendomi qesto scorcio di feste natalizie e assorbendo tutta l'energia possibile, per poi tornarmene sui libri. Da qualche giorno ho iniziato la mia annuale ricerca dei regali, ma quest'anno mi sento un po' a corto di idee...non so, forse devo ancora riprendermi dal post-esame, o forse è tutta questa pioggia che annienta un po'la mia vena creativa, fatto sta che finora ho fatto solo un regalo. Per il resto, tutto ciò che ho visto in giro o non m'ispirava per niente,o costava troppo, oppure si trattava-dopo attenta valutazione-di cose che solo io avrei potuto apprezzare, come gli stivali da pioggia di hello kitty/gli stampini per biscotti a forma di winnie pooh/le borsette da nonnina dei negozietti vintage/lo stampino per toast che ti scrive "i love you" sul pane. Quindi devo organizzare le idee e smettere di pensare : "nessuna delle mie amiche potrà NON AMARE questi adorabili paraorecchie a forma di muflone viola"! Adesso sarà meglio concludere questo post sconclusionato, andrò a fare un giretto su e-bay per vedere se trovo qualche idea!
Cavour ed io all'epoca degli accordi segreti di Plombières, gli ho fatto da entreneuse alle terme.


4 commenti:

Miss E.. ha detto...

...mata fa na cioca...hahahahah!

carpe diem ha detto...

amo e adoro il Natale fango, peccato che Porto Viro non sia bella e ricca come Firenze, ma quest'anno come ogni anno , sento il periodo pre-natalizio nel sangue...e brava ancora per il 28!

Mami ha detto...

Io sono sempre più stufa del Natale ultimamente e mi spiace.. ;___; Cmq io li apprezzerei praticamente tutti quei regali XD

miwako ha detto...

@ miss.e : ma'c mata,a so masa fiera dla me foto con cavour!
@ carpe diem: grazie fango ^_^! e poi siamo in due a "sentire" il natale!
@ mami: so che tu li apprezzeresti, ero sicura che mi avresti capito! in questi giorni ho visto tanta di quella roba che solo a me e a te sarebbe potuta piacere che avrei dovuto comprare regali solo per te, seguendo questa logica XD!p.s. mi spiace che non senti l'atmosfera. quando torno vieni a casa Simoni, sai che le nostre "sobrie"decorazioni farebbero entrare nello spirito natalizio anche un ameba XD!