giovedì 24 febbraio 2011

OLTREMARE


Respiro nicotina
Bevo caffeina
Aspetto la mattina
Che viene in sordina
Con una ghigliottina
Per tagliar fettina a fettina
La notte ballerina

E, cazzo, se vorrei uscire
Cazzo se vorrei urlare
Cazzo se vorrei sentire
Tutta la musica che si può udire
E ballare a piedi scalzi
Facendo mille balzi
E cantare a perdifiato
Come a una rivolta del proletariato

E poi lo sai cosa mi manca?
Ciò che da un po'di tempo arranca
E non si trova sotto una panca
E purtroppo nemmeno in banca
Ridere, ridere come mai prima
Di quelle risate che ti fa male il viso
Senza che niente la sopprima
Che esplode senza preavviso
Di quelle che non c'è niente
Anche in mezzo alla gente
Che senti nascere dal fondo del cuore
Nello stesso posto in cui si trova l'amore
Vorrei ridere a crepapelle
Con la testa vuota
E gli occhi rivolti alle stelle
Con l'espressione ignota
Di chi ha visto cose troppo belle

E sentire che allora si può fare, cazzo
Di star bene nella propria pelle 
Come una camicia di forza addosso a un pazzo
Di sentire sotto il sole che muore
Che non c'è stato giorno migliore

5 commenti:

carpe diem ha detto...

la foto è bellissima fango,come la poesia...
a me manca una cosa,quello che avevamo una volta io e te

summ3rw1nd ha detto...

Concordo, splendida foto, da dove arriva?!
La poesia mi ha messo il sorriso, soprattutto l'ultima strofa :-)

1saluto!

miwako ha detto...

@ carpe diem: Lo so, anche a me. Ma visto che, nel bene e nel male, indietro non si torna, dovremmo costruirci qualcosa di nuovo, di migliore. Guardare al passato con nostalgia porta con sé solo una gran tristezza, guardiamo al futuro e a ciò che possiamo costruire. Un giardino, anche quando è sfiorito e apparentemente secco, può sempre tornare alla vita. Basta un po' d'amore.
@ Summ3rw1nd: La foto è del maggio dell'anno scorso, ero ad Helsinki, a rovistare in un cassonetto in cerca di qualche cimelio dopo la chiusura di un mercatino delle pulci. Si, ad Helsinki non si butta via proprio niente. Ero felice in quel momento, e so che posso esserlo ancora, devo solo trovare i miei vestiti...o la mia camicia di forza! ^_^

Carlotta ha detto...

Ah ma sei tu sta ragazza bellissima?!

miwako ha detto...

Grazie Carlottina, troppo gentile, ma sono solo venuta particolarmente bene ^_^