sabato 16 aprile 2011

WEIRD-WATCHING: ORPO, HO AVVISTATO UNA PASSERA!!!

Ormai l'avevo annunciato a qualcuno, quindi eccolo qui, il secondo aneddoto di cui sono stata involontaria protagonista. Curioso notare -cosa che non avevo fatto fino ad ora- che entrambi si svolgono in piazza Repubblica. Procediamo.
E' inverno, una di quelle giornate inspiegabilmente clade che, ogni tanto, sorprendono Firenze e chi ci cammina. Gironzolo per il centro senza meta mentre spettegolo al telefono con un'amica da un'ora. Ad un certo punto, stanca di camminare, decido di sedermi davanti alla vetrina di Zara. Praticamente per terra, come sempre. Continuo a chiacchierare animatamente, ginocchia alte, io e la mia gonnellina. Non ci faccio nemmeno più caso, imbaccuccata come sono in calze coprenti 70 denari e cappotto in lana tricot da clochard fino al ginocchio. Di certo non immagino quello che sta per accadere. Mi passano davanti centinaia di persone, tutte alquanto rialssate pur essendo un giorno feriale, e tra queste c'è un ragazzo in bici. è lento, completamente vestito di nero, e li per li, non lo noto neppure, camaleontico com'è tra la folla scura. D'improvviso vengo distratta da un rumore meccanico prolungato, tenue ma durevole. Alzo gli occhi d'istinto e vedo che il sopracitato ragazzo, mentre continua il suo moto a passo d'uomo, tra la mano destra inguantata rigorosamente di nero, e il manubrio della bici dello stesso colore, tiene in mano qualcosa (indovinate il colore?), e da quell'oggetto proviene quel rumore meccanico non identificato. Sento un "CLICK"  e in un attimo realizzo, abbasso le gambe con uno scatto poco felino, ma è troppo tardi: quel cazzone avariato mi ha fotografato la ★!!! Ed ha pure usato lo zoom!!! Ma in che diavolo di mondo viviamo??? Io mi domando e dico, com'è possibile che qualcuno faccia una cosa come questa con la naturalezza con cui avrebbe fotografato, che so, un gatto in equilibrio su un balcone? Quel sottoesemplare di uomo invertebrato, ha pensato bene di immortalare la mia ★, nemmeno avesse visto una Bertuccia in gabbia allo zoo! E poi? Ha iniziato a correre? E' scappato? No!!! Ha mantenuto la sua andatura e se n'è andato piano piano, senza nemmeno degnarsi di sentirsi uno schifoso voyeur pervertito!!! Io sono rimasta di sasso. Poteva essere altrimenti? Ok, forse qualcuno obietterà che non ero proprio in una poszione aggraziata  e appropriata ad una signorina, ma allora, quando qualcuno si piega per allacciarsi le scarpe, è una specie di lasciapassare a dargli uno schiaffo sul culo? Eh no! Queste sono cazzate sessiste, misogine e maschiliste. Belle e buone. Se ti appisoli sulla panchina di un parco, al sole, dopo pranzo, chi passa di li ha il diritto di rubarti l'i-phone solo perchè ti sta scivolando dal taschino??? NO! Quindi non mi si venga a dire che me la sono cercata, perchè m'incazzo come una Bertuccia in gabbia.
mood song - Ti scatterò una foto- Tiziano Ferro. Ha ha ha.

4 commenti:

Carlotta ha detto...

..ah però incontri dei bei personaggi, eh..

carpe diem ha detto...

fango io te lo dico, non te la sei cercata, pero' non abiti a Porto Viro ma a firenze,percio' devi avere un po' d'occhio!in giro c'è di tutto e lo sai

miwako ha detto...

@Carlotta: ebbene si,sono una calamita per esemplari fenomenali delle sorte più disparate. A quanto pare, il comun denominatore rimane la mancanza di educazione! chissà perchè poi, sembro tanto una signorina per bene a guardarmi!

@carpe diem: Lo so, e finchè è un apprezzamento non proprio gradito me ne frego generalmente, ci ho fatto il callo. Ma una foto alla mia ★ è inaccettabile, sia qui che a Porto Viro! Nel senso che è vero che non bisognerebbe stupirsi di niente, ma uno non può vivere la propria vita nella consapevolezza che, nel caso in cui la gonna salga inavvertitamente, c'è qualcuno pronto a fotogreafarti la ★!!!

carpe diem ha detto...

ah ah fango a tiè forte da bon...dai la prox volta stari più attenta c'è tanta fame in giro