martedì 3 maggio 2011

KRAMER CONTRO KRAMER, KATE CONTRO KATE

Ed eccomi qui, di nuovo ad occuparmi di gossip, a meno di un mese dall' ULTIMA VOLTA ... Ahi ahi ahi, da quand'è che, in questo posto, i quesiti esistensiali hanno lasciato il posto a frivolezze degne di un brunch della domenica? Non saprei, so solo che a volte, proprio non posso evitare! 
Questa volta in questione, c'è il matrimonio del secolo, quello tra Willie e Kate. Pare sia nata una diatriba tra personalità influenti dell'Inghilterra che conta, a causa del duplice matrimonio di due Kate che hanno ruoli tanto diversi quanto importanti: Kate Middleton e Kate Moss. Kate Middleton il 29 aprile, Kate Moss a luglio. Qual'è il matrimonio del secolo? Who's the queen? I Mossisti si schierano, prendendo a prestito uno scatto del 2003, magistralmente rielaborato per l'occasione dall'italianissimo team di Pozzanghere, e dichiarando che c'è una sola Kate a Londra. 
Personalmente, ritengo ci sia poco da discutere su quale sia il matrimonio del secolo. Per quanto sia assolutamente disinteressata alla famiglia reale, sprezzante del concetto di monarchia e noncurante di quanti cappelli possegga la Regina, resta il fatto che lui è il figlio di Diana, e lei è colei che prenderà il suo posto come Principessa d'Inghilterra. Lady Diana, non so se mi spiego. E c'è poco altro da dire a riguardo. 
Amo Kate Moss; innanzitutto ha un'incredibile capacità di creare tendenze, un carisma innato e una bellezza imperfetta che si è imposta nonostante i canoni opposti per l'epoca in cui ha sfondato; in secondo luogo è una gnocca allucinante, il che non guasta. Per tutto ciò che si è costruita, per ciò che è e ciò che fa, nel bene e nel male, è diventata in pochi anni un'icona destinata a dettar legge nella società dell'apparire, ed è giusto darle atto di questo. Ma nonostante riconosca la sua assoluta supremazia come trend maker nella street life inglese e non solo, esulando dal fatto che io consideri pacchiano, tristemente borioso e decisamente anacronistico tutto il culto che ruota attorno alla famiglia reale, nonchè oltremodo fomentata l'attenzione mediatica riservata ai sangueblu, mi limito a constatare che il fatto che il figlio di Lady D. si sposi, non può che diventare un evento di portata mondiale.
Perciò, Bad Kate sappi che, anche se non sembra, io sono con te, sei tu l'unica Kate a Londra. Ma per quanto riguarda il matrimonio, forse è meglio se ti fai da parte e lasci passare la Middleton, potrai sempre pestarle lo strascico.

2 commenti:

Carlotta ha detto...

wow che idea magnifica, potremmo ampliarla: io vorrei pestare lo strascico a tutte, ma proprio tutte le altre ;-)

miwako ha detto...

Waahaahahaha! Carlotta, ti faccio una proposta; io e te un week end, ci troviamo a metà strada, cercchiamo una chiesa con matrimonio annesso, ci intrufoliamo, pestiamo lo strascico saltando come scimmie e scappiamo: che ne dici? ^_^